home   chi siamo  |   dove siamo  |   servizi  |   news  |   mappa del sito  |   contattaci  |   Privacy  |  
« 1 2 3 (4) 5 6 7 ... 41 »
AMBIENTE : SISTRI: ANCORA UNA PROROGA AL 31 DICEMBRE 2018 MA NON SUL PAGAMENTO DEL DIRITTO
Inviato da csa il 28/12/2017 14:50:00 (374 letture)


Con la legge di Bilancio 2018 arriva la proroga, al 2019, per la piena entrata in vigore del SISTRI per la tracciabilità dei rifiuti pericolosi. Il rinvio si è reso necessario per dare maggiore certezza alle imprese del settore in attesa della decisione del TAR sul ricorso presentato contro l'affidamento in concessione del servizio. In particolare, viene prorogato di un altro anno sia il “doppio binario”, il periodo in cui continuano ad applicarsi gli adempimenti e gli obblighi relativi alla gestione dei rifiuti antecedenti alla disciplina del SISTRI con vigenza solo delle sanzioni previste per gli adempimenti cartacei (Registro, FIR e MUD scadenza 30 Aprile) , sia la moratoria delle nuove sanzioni, nonché il termine finale di efficacia del contratto con la società concessionaria del sistema.

Leggi tutto... | altri 1992 bytes
Sicurezza : BANDO ISI INAIL 2017
Inviato da csa il 28/12/2017 14:47:42 (326 letture)

Inail come ogni anno, stanzia dei contributi a fondo perduto 65% dell'investimento per il miglioramento della sicurezza nei luoghi di lavoro.
L'Avviso 2017 stanzia 249 milioni di euro suddivisi in 5 assi di finanziamento riproponendo in linea generale l'impostazione seguita per le edizioni precedenti ampliando il raggio di azione e l'efficacia, sotto il profilo prevenzionale, degli interventi ammessi.
Alle tipologie di progetto presenti nella precedente edizione 2016 si aggiungono:

Leggi tutto... | altri 3451 bytes
Sicurezza : OT 24 2018 NOVITA'
 Inviato da csa il 13/10/2017 18:49:53 (452 letture)


RIDUZIONE DEL PREMIO INAIL
L’INAIL, attraverso lo sconto “oscillazione per prevenzione OT24”, offre alle aziende che nel 2017 hanno effettuato interventi migliorativi ai fini della sicurezza sul lavoro, la possibilità di ridurre il premio assicurativo annuale (con una riduzione che può arrivare fino al 28%).
Nello specifico, il Decreto Ministeriale 3 marzo 2015 ha modificato le percentuali di riduzione del tasso medio di tariffa, determinata in relazione al numero dei lavoratori/anno, come di seguito riportato:
-28% fino a 10 lavoratori/anno;
-18% da 11 a 50 lavoratori/anno;
-10% da 51 a 100 lavoratori/anno;
-5% oltre i 200 lavoratori/anno.

Leggi tutto... | altri 2954 bytes
AMBIENTE : ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI: RESPONSABILE TECNICO REQUISITI PER LO SVOLGIMENTO DELLA FUNZIONE DOPO ENTRATA IN VIGORE DELLA DELIBERA 6 DEL 30/05/2017
Inviato da csa il 13/10/2017 18:42:16 (404 letture)

Come avevamo precedentemente annunciato dal 16/10/2017 entrerà in vigore la delibere 6 del 30/05/2017. La suddetta data rappresenta anche il limite temporale in base al quale gli RT in carica al 16 ottobre potranno continuare a svolgere la propria attività in regime transitorio con le modalità e tempistiche previste dalla delibera. Nello stesso tempo sono uscite sul sito internet dell'Albo Gestori Ambientali le domande dalle quali verranno estratte quelle previste per la verifica che verrà effettuata con le modalità previste dalla delibera 7 del 30/05/2017.
E' importante anche ribadire che i RT già nominati al 16/10/2017 possono provvedere alla regolarizzazione della loro posizione effettuando le verifiche previste entro il 16/10/2022.
Sono inoltre dispensati quei Legali Rappresentanti che svolgono anche l'incarico di Responsabile Tecnico se viene dimostrata l'esperienza nel settore di attività per 20 anni.
Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti in merito.

AMBIENTE : TERRA E ROCCE DA SCAVO DPR 13 GIUGNO 2017 n°120
Inviato da csa il 13/10/2017 18:34:00 (273 letture)

E' stato pubblicato in Gazzetta ufficiale del 7 Agosto 2017 ed è entrato in vigore a fine Agosto.
Il regolamento contiene nuove disposizioni per il riordino e la semplificazione della gestione delle terre e rocce da scavo.
Il regolamento, riguarda:
La gestione delle terre e rocce da scavo qualificate come sottoprodotti ai sensi dell’art. 184-bis del D.Lgs.152/06, provenienti da cantieri:
Di piccole dimensioni (fino a 6.000 mc di terre);Di grandi dimensioni (oltre i 6.000 mc di terre), con disposizioni specifiche se assoggettati a VIA o AIA;Il deposito temporaneo, ai sensi dell’art. 183 co.1 lettera bb) del D.Lgs.152/06, di terre e rocce qualificate come rifiuti;L’utilizzo nello stesso sito di produzione di terre e rocce escluse dalla normativa sui rifiuti;La gestione di terre e rocce da scavo all’interno di siti oggetto di bonifica. Vengono in buona parte riprese le modalità operative del D.M. 161/2012, che viene abrogato.

Leggi tutto... | altri 2599 bytes
« 1 2 3 (4) 5 6 7 ... 41 »
CSA S.C.R.L.- capitale sociale € 35.000 - sede legale: Via Enrico Fermi 1/a int. 22 - 51100 Pistoia (PT)
Tel. 0573 921280 - Fax 0573 531485 - Codice Fiscale e Partita IVA 01821810478 - n° REA 182426

PRIVACY